Mercoledi 7 Dicembre

Moto Gp, Pol Espergaro contro la Yamaha: “non sento l’aiuto del team”

LaPresse/EFE

Il pilota Pol Espargaro contro la Yamaha: lo spagnolo non sente l’aiuto del team di Iwata

Pol Espargaro, pilota della Tech 3, duro contro la Yamaha. Il 24enne spagnolo in un’intervista a Motorsport.com non le ha mandate a dire alla casa di Iwata. “L’inizio della stagione è stato disastroso. Poi siamo riusciti a migliorare e la fine non è stata tanto male” ha dichiarato lo spagnolo. “In MotoGP lo stile di guida è la chiave, forse ancora di più con la Yamaha. Con questa moto non riesco a rendere ed ho provato in un centinaio di modi. L’unico modo per guidare questa moto è farlo come lo fa Lorenzo. E diciamo che se lui è bianco, io sono nero”, ha spiegato Espargaro. “Ho bisogno dell’aiuto della Yamaha e non lo sento… ci ha fatto molte promesse e non le ha mantenute. La scorsa stagione si potevano utilizzare cinque motori e noi ne abbiamo avuti solo tre. Non abbiamo avuto neppure il cambio seamless. Quindi, fino a che punto mi posso considerare un pilota ufficiale?”, ha continuato, deluso, il pilota spagnolo. “A volte preferirei guadagnare meno soldi ed avere materiale migliore”, ha concluso Espargaro.