Sabato 10 Dicembre

Moto Gp, Marc Marquez contento nonostante il risultato dei test di Phillip Island

LaPresse/Reuters

Sensazioni positive per Marc Marquez a Phillip Island nel giorno del suo 23esimo compleanno

Sono andati di scena oggi a Phillip Island i secondi test prestagionali di Moto Gp. Il 20 marzo i piloti torneranno in pista, in Qatar, per sfidarsi l’uno con l’altro. Intanto eccoli in sella alle loro moto per capire su cosa lavorare per essere competitivi all’inizio della stagione. Oggi, in Australia, il più veloce è stato Danilo Petrucci, dopo una giornata difficile, caratterizzata dalla pioggia che ha reso per molti impossibile scendere in pista. Non sono riusciti a fare bene infatti i tre spagnoli Lorenzo, Pedrosa e Marquez. Un compleanno non ricco di emozioni e soddisfazioni quindi per Marc Marquez, che oggi compie 23 anni.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Questo primo giorno in Australia è andato bene, ma il tempo ha reso le cose difficili. Abbiamo provato gomme da bagnato sui primi due percorsi oggi e mi sentivo abbastanza comodo, con un sacco di grip al posterioreOggi è stata una giornata particolare perché l’asfalto non è mai stato completamente asciutto e non siamo riusciti a utilizzare gomme slick. Quando poi la pista si asciugava un po’ di più tornava a piovere ed è stato difficile svolgere il programma con differenti condizioni atmosferiche”, ha dichiarato lo spagnolo. “Siamo riusciti comunque a raccogliere qualche dato interessante, soprattutto per quanto riguarda le gomme da bagnato, ma anche con le intermedie. L’elettronica qui va molto meglio che in Malesia, ed era la prima cosa che mi aspettavo di trovare”, ha aggiunto il giovane pilota. “Nel corso della giornata ho potuto notare un ottimo grip per quanto riguarda la gomma posteriore. Sembra che anche le gomme da bagnato e le intermedie abbiano le stesse caratteristiche di quelle da asciutto. Sul bagnato sono un passo avanti rispetto alle Bridgestone”, ha concluso il 23enne di Cervera.