Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Lorenzo e Rossi più veloci a Sepang: il punto di Paolo Beltramo

LaPresse/Efe

Paolo Beltramo commenta i test invernali di Sepang e gli ottimi risultati ottenuti da Lorenzo, Rossi e dalla Yamaha

Esattamente una settimana fa iniziavano i primi test invernali di Moto Gp. I piloti sono tornati in sella sulle loro moto dopo due mesi di stop per provare le novità del 2016: nuova elettronica e gomme Michelin. I più veloci sono stati Jorge Lorenzo e Valentino Rossi con le loro Yamaha, con lo spagnolo nettamente più veloce del “Dottore”. Tanti i commenti, le opinioni di appassionati e giornalisti su quei tre giorni a Sepang.

paolo beltramoTra questi c’è anche il punto di Paolo Beltramo: Lorenzo “si trova benissimo con le Michelin, è quello che riesce a sfruttare al meglio anche la frenata. Con lui molto bene Yamaha che sembra aver interpretato al meglio la nuova elettronica e che deve ancora decidere se continuare con una moto che è una via di mezzo tra quella 2015 e la nuova. Ma può sempre continuare lo sviluppo del nuovo telaio e della nuova distribuzione dei pesi. Con la morbida al posteriore avrebbe forse potuto migliorare ancora, ma è andato più forte della quarta posizione ottenuta nelle qualifiche del Gp di ottobre”, ha commentato il giornalista sul sito di Red Bull.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Rossi è la seconda forza anche se nella generale dei tre giorni davanti a lui come prestazione (ottenuta il secondo giorno) ci sono anche Petrucci e Barberà, due piloti con moto 2015. Vale è stato forte, ma il distacco da Lorenzo è netto: quasi un secondo, 976 millesimi, a rendere evidente la non perfetta simbiosi con le Michelin, la pressione che gli mette Lorenzo. Ma Rossi è uno che non parte subito a cannone, è un perfezionista metodico, lavora sulla più piccola finezza: ci sta che arrivi dopo. In questo precampionato però deve migliorare e deve farlo già in Australia dal 17 al 19″, ha concluso Beltramo.