Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Livio Suppo stanco delle polemiche: “i momenti brutti sono altri”

Livio Suppo spera che la stagione 2016 sia migliore del finale di quella terminata qualche mese fa: basta polemiche

Sono iniziati oggi i test invernali di Moto Gp. I piloti sono tornati finalmente in sella alle loro moto dopo più di due mesi circa dal finale di stagione 2015. Un finale amaro, soprattutto per i tifosi e gli organizzatori, che hanno visto le ultime settimane del Mondiale caratterizzato dalle infinite polemiche nate dal Gran Premio della Malesia. Al centro delle polemiche in particolar modo Marc Marquez e Jorge Lorenzo per un presunto complotto ai danni di Valentino Rossi. Adesso però bisogna lasciarsi tutto alle spalle e pensare a lavorare sodo per trovare la perfetta armonia con le novità della stagione 2016: le gomme Michelin e la nuova elettronica. La pensa così anche Livio Suppo che in un’intervista a “La Gazzetta dello Sport” alla vigilia dei test ha infatti dichiarato: “mi auguro che le polemiche siano alle spalle. La nostra priorità è il lavoro sulla moto”.

LaPresse/Efe

LaPresse/Efe

Spero che ora si parli soltanto di sport anche se, alla fine, ognuno resterà convinto delle proprie idee. Ma i momenti brutti sono altri, come l’incidente che ci ha portato via Marco (Simoncelli, ndr). Gli ingegneri hanno studiato il software unico, vedremo se i piloti hanno resettato le Bridgestone per proiettarsi nell’era Micheli. Siamo andati incontro alle richieste di Marc e Dani, come di Crutchlow. Gli ingegneri sanno cosa serve, la base tecnica c’è: dimentichiamo che lo scorso anno Marc e Dani hanno vinto sette gare?”, ha concluso il team principal HRC