Domenica 4 Dicembre

Moto Gp, le sensazioni di Meregalli dopo la seconda giornata di test a Phillip Island

LaPresse/Simone Rosa

Massimo Meregalli soddisfatto del lavoro svolto oggi a Phillip Island dalla Yamaha e dai suoi piloti

Si è tenuta oggi la seconda giornata di test a Phillip Island. I piloti a distanza di due settimane dai primi test di Sepan sono tornati nuovamente in sella alle loro moto per capire su cosa lavorare per essere competitivi all’esordio stagionale, previsto per il 20 marzo in Qatar. Se nella giornata di ieri molti piloti non sono riusciti ad ottenere buoni risultati a causa delle condizioni meteorologiche instabili, oggi la situazione sembra migliorata. Jorge Lorenzo infatti, che ieri ha chiuso al sedicesimo posto, oggi è riuscito a far meglio, chiudendo la sessione di prove col terzo miglior tempo, alle spalle di Marquez e Vinales.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

E’ riuscito a migliorare anche Valentino Rossi che ieri ha chiuso col sesto miglior tempo mentre oggi col quarto. Una giornata positiva quindi in casa Yamaha: “nel pomeriggio, quando le condizioni sono nettamente migliorate, abbiamo potuto cominciare a lavorare. Abbiamo completato metà simulazione di gara, per cui alla fine è stata per noi una giornata positiva”, ha dichiarato Massimo Meregalli. “Purtroppo non siamo riusciti a provare a lungo le due moto con entrambi i piloti, cosa che dovremo fare domani. Una volta presa la decisione sulla moto che continueremo a sviluppare, cominceremo a perfezionare il set up e l’elettronica”, ha spiegato il team director della Yamaha.