Mercoledi 7 Dicembre

Moto Gp, e se Valentino Rossi chiudesse la carriera in Superbike?

LaPresse/EFE

Tuttosport lancia l’ipotesi di Valentino Rossi in Superbike per terminare la sua carriera

La stagione di Moto Gp 2016 si avvicina sempre più. I piloti sono tornati in sella alle loro moto la scorsa settimana per i primi test invernali, che si sono tenuti a Sepang. I più veloci sono stati Jorge Lorenzo e Valentino Rossi con le loro Yamaha. Il pilota di Tavullia è sembrato dunque competitivo sin da subito anche se Jorge Lorenzo è risultato essere molto più veloce.
LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Tutti i fan del “Dottore” sono comunque rimasti soddisfatti dei risultati da lui ottenuti, perchè nel caso in cui riuscisse ad essere competitivo anche in campionato, potrebbe continuare a gareggiare anche i prossimi anni, come da lui più volte ripetuto. Tutti sognano che Vale continui a sfrecciare in pista, tutti lo amano, nessuno si stancherebbe mai di vederlo gareggiare. Ma Rossi ha 36 anni e non potrà correre per sempre. TuttoSport ha lanciato una nuova ipotesi: Valentino Rossi potrebbe terminare la sua carriera in Superbike. “Quest’anno c’è anche il ritorno ufficiale della Yamaha con la nuova R1 sviluppata da Valentino Rossi e un pilota già iridato (con l’Aprilia due anni fa) e esperto come Sylvain Guintoli. Di fatto quindi si ripropone la stessa sfida della MotoGP, sognando tra l’altro sempre più un colpo di scena (e neppure troppo) del Dottore, che ormai agli sgoccioli della sua monumentale carriera nel Moto mondiale decida di continuare a divertirsi tra le ‘derivate’. In fondo l’anno scorso Max Biaggi ha lasciato il microfono di commentatore per tornare in pista e soprattutto sul podio ultraquarantenne. Il tempo delle fughe dalla Superbike appena possibile per approdare in MotoGP è finito o quasi. Piuttosto si comincia a pensare a un percorso inverso. E non sono come ripiego”, si legge sul giornale.