Martedi 6 Dicembre

Moto Gp, Casey Stoner super corteggiato: correrà in Superbike?

LaPresse/Simone Rosa

Casey Stoner in Superbike? La “pazza idea” che sta circolando negli ultimi giorni nel mondo delle due ruote

La stagione di Moto Gp sta per iniziare, manca ormai poco più di un mese al Gran Premio del Qatar. I piloti sono tornati in sella alle loro moto la settimana scorsa per i primi test invernali che si sono svolti a Sepang. I più veloci sono stati Jorge Lorenzo e Valentino Rossi con le loro Yamaha, ma a rubare la scena agli altri piloti è stato Casey Stoner, collaudatore e testimonial ufficiale di Ducati, che è risultato sin da subito competitivo in pista.
Lapresse/Simone Rosa

Lapresse/Simone Rosa

C’è chi è certo di vederlo correre nelle gare ufficiali della Moto Gp, chi invece è convinto che ciò non accadrà. Gare si o gare no quindi per il pilota australiano? Non si sa, ma adesso ecco arrivare un’ulteriore ipotesi: la Superbike. “Se vuole, la porta è aperta”, ha dichiarato l’ad di Aruba e team principal dell’equipe Superbike Stefano Cecconi. Un’idea che fa renderebbe contenti tutti dirigenti, tifosi ma anche piloti: “sono stato sorpreso dei suoi test a Sepang, tutti sappiamo che Casey ha un talento incredibile ma quando passi tanto tempo lontano dalla MotoGP e dalle gare tornare e raggiungere il limite non è facile. Mi aspettavo che fosse competitivo, ma qualche decimo più lento. Sono felice che Stoner provi la SBK, può essere solo un vantaggio perché siamo una squadra e può aiutare sia me che gli ingegneri. Casey è un pilota che raggiunge il limite della moto molto velocemente, gli bastano 3 o 4 giri. Le sue informazioni sono sempre precise e sono curioso di sentire le sue impressioni. Ma che sia solo un test, niente gare!“, ha aggiunto il pilota britannico Chaz Davies.