Domenica 11 Dicembre

Montoya, che schiaffo all’Inter: “ho accettato il Betis per sentirmi di nuovo un calciatore”

LaPresse/Spada

L’ex difensore dell’Inter si presenta ai suoi nuovi tifosi, esprimendo la sua felicità per aver lasciato l’Italia

Una parentesi durata solo sei mesi, conditi da poche presenze e una scarsa considerazione. Le strade di Montoya e l’Inter si dividono, il terzino spagnolo ha accettato l’offerta del Betis Siviglia per riassaporare il dolce gusto di sentirsi importante, situazione che in Italia non è mai accaduta.

martin montoyaHo accettato di venire al Betis per sentirmi di nuovo un calciatore, come non mi sono sentito e non ho potuto fare in questi sei mesi all’Inter” commenta Montoya durante la conferenza stampa di presentazione. “Non è stato per nulla facile il periodo all’Inter, non è certo stato tra i migliori momenti della mia carriera e quando si è palesato l’interesse del Betis e l’opportunità di vestire la maglia di un club così importante non ho nemmeno ascoltato le altre offerte“. Parole al veleno che sottolineano il cattivo rapporto tra Montoya e l’Inter, una situazione difficile da recuperare che non lascia spazio ad una futura ricucita. La parentesi nerazzurra è chiusa, per Montoya inizia una nuova esperienza in Spagna.