Domenica 4 Dicembre

Milan, Miha difende Donarrumma: “se non lo ha parato lui quel tiro non ci riusciva nessuno”

LaPresse/Gerardo Cafaro

Sinisa Mihajlovic esenta Donnarumma da ogni responsabilità sul gol subito e esalta il Milan: “ora siamo difficili da battere”

La rete dell’illusione. Una conclusione improvvisa di Insigne, la deviazione di Abate e la palla che si insacca alla spalle di Donnarumma. Forse non proprio esente da colpe. Lui, il gioiellino rossonero da tutti ammirato: 16 anni e i fischi del San Paolo, la sua casa essendo lui di Castellammare di Stabia, scivolati addosso quasi come se non li sentisse. Tutti con Gigio, Mihajlovic su tutti: lui lo ha fatto esordire in Serie A, lui ci ha creduto, lui lo difende a spada tratta. “Sono contento della prestazione di Gigio, se il gol non è riuscito a pararlo lui non ci riusciva nessuno. Ha fatto bene, loro non hanno avuto tante occasioni ma lui ha fatto il suo”, le parole dell’allenatore rossonero a Sky Sport nel post gara. Poi, un’analisi sulla gara: “sapevamo che sarebbe stato difficile fare risultato, riscattare quel 4-0, siamo stati tosti come piace a me. Se lottiamo così possiamo competere per il terzo posto, devo fare i complimenti ai ragazzi, adesso il Milan è difficile da battere”