Martedi 6 Dicembre

Milan, Bertolacci non si arrende: “uscirò più forte dal momento negativo”

LaPresse/Spada

Protagonista sfortunato nella gara di ieri pomeriggio contro l’Udinese, Andrea Bertolacci prova a reagire e ammette: “ma quando la palla non vuole entrare…”

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Una traversa colpita in pieno, la palla che rimbalza sul corpo del portiere ma anziché rotolare verso la porta si ferma improvvisamente sulla linea. Quanto successo ieri contro l’Udinese è la fotografia della stagione rossonera di Andrea Bertolacci. Il centrocampista arrivato dal Genoa per venti milioni di euro fatica a entrare nei meccanismi di gioco di Sinisa Mihajlovic e ogni qualvolta il suo percorso di crescita sembra aver imboccato la strada giusta, qualcosa si mette di traverso: l’infortunio contro la Lazio dopo il primo (e unico al momento) gol con il Milan, la traversa di ieri contro l’Udinese.

Abbiamo perso due punti e siamo rammaricati, abbiamo dato tutti il massimo. A volte – l’amaro commento di Andrea Bertolacci nel post partita ai microfoni di Milan Channel – un po’ per mie caratteristiche devo passare per momenti negativi per uscirne ancora più forte. Se si rivedete l’immagine della traversa sembrava che entrasse ma è andata così, quando la palla non vuole entrare non c’è niente da fare. Il nostro obiettivo è riportare entusiasmo e se il pubblico è dalla nostra parte possiamo far bene. Mi sento parte del gruppo, siamo una squadra forte e abbiamo entusiasmo”.