Domenica 4 Dicembre

Mercato Juventus, Marotta allo scoperto: “Da Allegri a Berardi, passando per Gundogan e Pogba”

LaPresse/Daniele Badolato

L’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta esce allo scoperto sulle strategie di mercato bianconere: ecco li linee guida del prossimo mercato della Juventus

“Io credo che nel calcio l’allenatore vada via o quando fa male o quando si chiude un ciclo. E quello di Massimiliano Allegri è appena cominciato”. Spazza via così ogni qualsiasi voce di cambio in panchina, l’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta. Ospite della ‘Domenica Sportiva’, il dirigente bianconero tocca diversi temi e tra questi quello prioritario è proprio il futuro di Allegri: “Rinnovo? SI può fare. Iniziare una stagione con un tecnico in scadenza non è consigliabile, quindi appena possibile ci vedremo per il rinnovo. Max con noi ha vinto e si sta riconfermando, abbiamo la volontà di continuare e crediamo voglia farlo anche lui”.

Per convincerlo magari servirò anche qualche regalo dal mercato: “Pogba è un giocatore su cui puntiamo molto, tante squadre si sono avvicinate a lui per capire la disponibilità a cederlo ma la Juventus nella sua storia raramente ha venduto giocatori importanti e noi non vogliamo farlo. Gundogan? Magari potrebbe scegliere un campionato diverso da quello italiano, penso sia più facile trattenere Pogba. Berardi è possibile che giochi per noi, abbiamo un diritto di prelazione con il Sassuolo”.