Domenica 4 Dicembre

L’Olimpico è con Totti, ma a sorridere è Spalletti: cinque gol al Palermo e Strootman in campo

Foto Alfredo Falcone

La Roma dilaga contro il Palermo e centra la quinta vittoria consecutiva: per Spalletti il sorriso arriva anche dal ritorno in campo di Strootman

Buona la quinta. Continua la marcia della Roma di Luciano Spalletti che si sbarazza facilmente di un Palermo apparso davvero poca cosa. L’emozione più grande però arriva prima del fischio d’inizio: l’Olimpico è tutto per Francesco Totti, cori incessanti per il capitano che in tribuna si commuove davanti la grande testimonianza d’affetto dei suoi tifosi dopo la triste vicenda delle ultime ore con Spalletti. La gara è un monologo giallorosso: la Roma gioca costantemente dentro l’area di rigore rosanero e quando Dzeko sbaglia clamorosamente un gol a porta vuota l’Olimpico esplode tutta la sua rabbia. Ma pochi minuti dopo il bosniaco si fa perdonare: controllo e tiro perfetti, Roma in vantaggio. E partita di fatto chiusa. A sigillarla ci pensa Keita a inizio ripresa. Poi la doppietta di un ottimo Salah, arma in più in questo momento per Spalletti, e un’altra rete per Dzeko. Che oltre che per il quinto successo consecutivo puà sorridere per il ritorno in campo di Kevin Strootman: tredicisi mesi dopo l’ultima volta, per l’olandese 15 minuti abbondanti di campo. E per poche ore anche il caso Totti è passato in secondo piano.