Venerdi 9 Dicembre

Le rivelazioni di Branchini: “Vidal al Bayern? Affare per la Juve. De Sciglio vicinissimo al bianconero”

Daniele Badolato / LaPresse

Dal futuro di Dybala a quello di Allegri, un retroscena su De Sciglio e poi un parere sull’operazione Vidal: il pensiero di Giovanni Branchini

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

“Diciamo che il Bayern Monaco non si è pentito di aver acquistato il cartellino di Vidal. Era consapevole prima e lo è adesso delle qualità e delle caratteristiche del cileno. E l’affare lo ha fatto la Juventus visto i 40 milioni incassati? Beh, in realtà questo lo pensai già allora, quando il trasferimento si concluse. La Juventus ha dimostrato di essere al passo con i tempi, di avere una visione aziendale e non passionale”. Schietto e diretto, niente peli sulla lingua. Giovanni Branchini è uno che il calcio e il calciomercato lo conosce bene: d’altronde è il suo mondo ormai da anni.

Nel corso di una lunga intervista concessa a TuttoSport, l’agente FIFA svela alcuni importanti retroscena che riguardano proprio la Juventus: “Io sono convinto che la Juventus terrà Dybala finché vorrà farlo: la società è in grado di rifiutare offerte anche dorate, come ha dimostrato con Pogba. De Sciglio (suo assistito ndr)? Posso dire che è stato molto vicino alla Juventus a gennaio”. Nessun dubbio da parte di Branchini sul futuro di Massimiliano Allegri: “Alla Juventus sta bene, resterà dov’è”.