Domenica 11 Dicembre

Lazio, Stefano Pioli sorride: “il nostro obiettivo resta l’Europa”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

L’allenatore della Lazio torna a sorridere dopo la grande prestazione di ieri, adesso si continua a sognare l’Europa

Finalmente i tre punti! La Lazio stende il Verona e torna a sorridere dopo un periodo non proprio felicissimo in cui stentavano ad arrivare gol e risultati. Tutto è tornato alla normalità in un freddo giovedì di febbraio, cinque gol e sprazzi di bel calcio che mettono di buon umore Stefano Pioli.

LaPresse/Marco Rosi

LaPresse/Marco Rosi

Ci mancava il gol che non avevamo fatto nelle ultime tre partite” commenta l’allenatore biancoceleste ai microfoni di Sky. “Abbiamo fatto bene, a me la squadra è piaciuta e il Verona di questo periodo era un avversario ostico e poteva creare difficoltà. Peccato per il calo di concentrazione avuto, che in Serie A non ti puoi permettere. Finché la matematica non dice altro è l’Europa il nostro obiettivo, ma non dipende solo da noi. Dobbiamo vincere più partite possibile e la mia squadra ce la può fare, ma non sarà facileIo devo lavorare sull’aspetto mentale dei giocatori che è una questione delicata, ma è la sfida più bella per un allenatore. Abbiamo giovani di prospettiva che, proprio in quanto a giovani, possono commettere errori, ma abbiamo anche tanti giocatori più anziani che hanno vinto tanto e li possono aiutare. Noi paghiamo il mese di novembre con 1 punto in 6 partite, ma la squadra ha le qualità per essere competitiva e per rimontare serve qualcosa di incredibile, ma ci proveremo e alla fine vedremo. Il calcio dell’anno scorso non ci è stato nemmeno tanto riconosciuto – conclude Pioli – di certo non giochiamo ancora così bene, ma credo che la squadra possa ottenere risultati prestigiosi“.