Sabato 10 Dicembre

Lazio, Pioli va oltre le critiche: “la mia squadra è viva e punta ancora all’Europa”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

L’allenatore della Lazio presenta la sfida contro l’Hellas Verona, anticipo della 25a giornata di serie A

Quattro giorni dopo Roma-Sampdoria, è ancora serie A e si ricomincia sempre dallo Stadio Olimpico. Domani, infatti, la Lazio attente l’Hellas Verona per una sfida da vincere a tutti i costi per non vedere allontanarsi il treno che conduce all’Europa.

 LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Vincere sarà un imperativo – annuncia con forza Pioli durante la conferenza stampa di vigilia – affronteremo una squadra che sta bene ed è in salute. Questo però non deve interessarci, giocheremo per i tre punti. Vedo i miei ragazzi lavorare con tanta voglia e dedizione, il momento non è semplice ma ne usciremo, ne sono convinto“. L’infermeria comincia a svuotarsi, arrivano buone notizie per l’allenatore biancoceleste: “Candreva ha recuperato e sarà a disposizione così come Biglia: la sua caviglia sta bene e giocherà, ha bisogno di ritrovare il ritmo partita. Con il loro innesto cercheremo di mettere le mani sui tre punti, fondamentali per continuare la corsa verso i nostri obiettivi.

LaPresse/ Marco Rosi

LaPresse/ Marco Rosi

Dobbiamo migliorare in fase di concretizzazione e di finalizzazione. Dobbiamo fare la scelta giusta al momento giusto, a vote ci muoviamo male e tiriamo poco in porta. Capisco che voi giornalisti dobbiate sempre trovare qualcosa da scrivere, ma io le mie valutazioni le farò a fine stagione. Stiamo faticando, lo so anche io questo, ma credo tantissimo nella mia squadra e finché la matematica non ci farà cambiare idea, vogliamo provare a entrare in Europa. I tifosi? Preferisco avere uno stadio pieno e critico piuttosto che uno semivuoto come quello di domani a causa delle decisioni prese. E’ andata così, speriamo di conquistare i tre punti, così faremo felici i nostri supporters“.