Lunedi 5 Dicembre

“Io corro, Icardi segna”, Eder-Inter patto Champions: “Ecco perché ho scelto il nerazzurro…”

LaPresse/Spada

Il nuovo attaccante dell’Inter Eder racconta gli obiettivi da centrare con il club nerazzurro e lancia il tandem con Icardi: “io corro, lui segna”

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

E’ stato il colpo ad effetto del mercato di gennaio. Voluto a tutti i costi da Roberto Mancini e strappato alla concorrenza del Leicester. Adesso per Eder è tempo di ripagare sul campo la fiducia. Come? Semplice, portando la squadra in Champions League. “Io lavoro, corro e cerco di fare gol. Icardi dentro l’area di rigore è fortissimo, può migliorare ancora molto alla sua età. Facciamo cosi: io corro, Mauro segna”. Parla così l’ultimo arrivato in casa Inter nel corso di un evento Nike. Ma non solo, perché intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Eder spiega anche le ragioni per le quali ha preferito l’Inter al Leicester: “Ringrazio Ranieri, è vero, abbiamo parlato, sono contento delle sue parole. Ma l’adattamento in Inghilterra non sarebbe stato facile e quando ho saputo dell’interesse dell’Inter, conoscendo la sua grandezza e la sua storia, ho subito accettato”.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Eder svela poi un retroscena di mercato del passato: “Domenica sarei potuto essere in campo con la maglia della Fiorentina, Corvino parlò addirittura con la mia famiglia per portarmi in viola, ma poi arrivò l’Empoli e da lì è iniziata la mia carriera”. Che adesso si è tinta di nerazzurro: “Traguardi? Magari Juve e Napoli fanno zero a zero e rientriamo anche noi nella corsa scudetto. Champions? E’ tutto nelle nostre mani, dobbiamo crederci sempre”.