Domenica 11 Dicembre

Inter, Mancini sconsolato: “mi brucia perdere un derby in questo modo”

LaPresse/Spada

L’allenatore nerazzurro analizza la batosta subita nel derby, indicando la strada da percorrere per tirarsi fuori da questo momento negativo

Solo un mese fa sembrava una squadra compatta, saldamente in testa alla classifica e pronta a recitare un ruolo da protagonista in questa entusiasmante serie A.

Lapresse/Spada

Lapresse/Spada

Oggi l’Inter è una squadra completamente diversa, in balìa di sé stessa e priva dei propri punti di riferimento: uno su tutti Mauro Icardi. “Questa sconfitta brucia tanto perché è il derby e perché veniamo da un momento negativo in cui tutto ci è andato male, pur non giocando benissimo ci va tutto storto” confida Mancini ai microfoni di Sky. “Non è una partita da perdere 3-0: abbiamo avuto tre o quattro occasioni per fare gol e siamo stati in partita fino al rigore, poi dopo il 2-0 è finita. Mi dispiace perché abbiamo buttato tutto quello che di buono avevamo fatto fino a tre settimane fa, sperperando il vantaggio creato. Siamo in un momento difficile ma possiamo uscirne, abbiamo le qualità per farlo. Nei momenti di difficoltà è chiaro che vengano a mancare alcune certezze, da queste situazioni si esce soltanto tenendo la testa alta. I cambi di formazione? Ho deciso di far giocare Jovetic, che poteva dare la possibilità a Eder di attaccare alle spalle la difesa del Milan, togliendole riferimenti – afferma Mancini – Gli altri sono giocatori che fino a oggi avevano fatto benissimo, siamo stati primi in classifica per tutto il girone di andata, adesso è un momento così e dobbiamo solamente rimboccarci le maniche”.