Domenica 11 Dicembre

Inter, le verità di Zanetti: “ecco il perché della crisi…”

LaPresse/Gerardo Cafaro

Il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti analizza il momento di difficoltà della formazione nerazzurra e spiega il perché della crisi

Un crollo verticale anche difficile da analizzare. Non sembra essere di facile soluzione il momento delicato che sta attraversando l’Inter e la sconfitta di ieri contro la Juventus allo Stadium non ha fatto altro che peggiorare la situazione. Roberto Mancini non si è presentato ai microfoni nel post partita per via, almeno ufficialmente, di un attacco influenzale ma a parlare è stato Javier Zanetti: “Purtroppo è un momento di difficoltà e in questo momento ci mancano tante cose. Credo sia il momento di fare un esame di coscienza e dare qualcosa in più. Da questi momenti si esce con grande personalità e spero che dalla prossima gara si veda qualcosa di diverso da questa sera”.

Il vicepresidente dell’Inter, ai microfoni di Sky Sport, cerca di spiegare i motivi della crisi nerazzurra: “Purtroppo abbiamo perso la solidità, che è quello che ci ha permesso fino a Natale in vetta alla classifica. Parlo della fase difensiva di tutta la squadra. E’ necessario ritrovare compattezza e parlare tanto fra il gruppo: credo che sia l’unica maniera con cui si può uscire da questo momento. In due mesi abbiamo perso tutto ciò che abbiamo fatto di buono fino a Natale. Con Roberto parliamo spesso, abbiamo parlato anche con i ragazzi. Stiamo cercando di risollevare una squadra che ha fatto quello che doveva fare fino a Natale”.