Sabato 3 Dicembre

Inter, il ds Ausilio convinto: “trasformeremo le critiche in applausi”

Il direttore sportivo dell’Inter, presentatosi in conferenza stampa al posto dello squalificato Mancini, attacca i detrattori, auspicando una rapida ripresa nerazzurra

La batosta del derby da dimenticare, la gara con il Chievo da vincere, la rincorsa verso il terzo posto da riprendere.

 LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

L’Inter ha voglia di uscire dalla crisi in cui è entrata da qualche settimana a questa parte, a sottolinearlo è il direttore sportivo Piero Ausilio, presentatosi in conferenza stampa al posto dello squalificato Mancini. “Non ci sono squadre che tengano sempre lo stesso ruolino di marcia per tutta la stagione. L’Inter è una squadra formata da molti giocatori arrivati in estate, è fondamentale un periodo di rodaggio per poter amalgamare al meglio tutti i calciatori. Non si tratta di un discorso fisico, ma bensì di sfortuna. Le difficoltà sono state molte ma le supereremo, trasformando le critiche in applausi. Vogliamo tornare a vincere, mi basta anche un 1-0. Mercato? Tutto quello che abbiamo fatto è stato concordato con Mancini. Sono arrivati giocatori di qualità che ci aiuteranno a far bene. I parametri del Fair Play sono stati rispettati e sono certo che abbiamo costruito un’ottima squadra. Mancini? Rimane con noi, siamo felici del suo lavoro. E’ ridicolo mettere in discussione una squadra che è stata prima in classifica per tanto tempo“.