Sabato 3 Dicembre

Insigne, orgoglio Napoli: “la salita è ancora lunga. Tifosi, stateci vicini adesso”

LaPresse/Spada

Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca ma che non esclude il Napoli dalla corsa Scudetto: ecco il pensiero di Lorenzo Insigne

Una delusione arrivata proprio nei minuti finali, quando ormai la sfida sembrava svicolare lenta sui binari dello zero a zero. Il gol di Simone Zaza ha gelato il sangue nelle vene dei giocatori del Napoli, che in un colpo solo hanno perso l’incontro e il primato in classifica. E adesso bisogna subito reagire, come dichiarato dai Lorenzo Insigne ai microfoni di Sky Sport subito dopo la fine del match: “Penso che stasera l’unica cosa che non c’è mancata è la personalità. Siamo venuti qui per imporre il nostro gioco e credo che ci siamo riusciti, poi c’è stato quell’episodio del gol. Ora dobbiamo guardare avanti. Scudetto? Penso che dobbiamo restare tranquilli perché sono ad un solo punto sopra, pensiamo solo a lavorare e vediamo alla fine cosa succederà. I tifosi staranno male perché perdere con la Juve e perdere il primato è dura, ma gli chiedo di starci vicini come hanno sempre fatto e noi continueremo a dare il massimo. La salita è ancora lunga. Vincere lo scudetto qui vorrebbe dire tanto. Il nostro atteggiamento è dovuto alla partita, mi sono dovuto sacrificare per non lasciare Ghoulam da solo contro due”, le parole del fantasista riportate da TuttoMercatoWeb.com.