Sabato 10 Dicembre

Il Napoli vola, Sarri torna studente: “ho tanto da imparare. Juve? I soldi fanno la felicità”

LaPresse/Alfredo Falcone

Dopo il successo sulla Lazio, Maurizio Sarri torna a parlare della sfida Scudetto con la Juventus e sul turnover ammette: “ho tanto da imparare”

La settima sinfonia del Napoli arriva dallo stadio Olimpico, dove la formazione azzurra nel primo tempo domina la Lazio e mette al sicuro il match contro le reti di Higuain e Callejon. Un successo importante per la formazione di Maurizio Sarri, il professore pronto a tornare… studente: “Turnover? Stasera abbiamo cambiato tre giocatori e fatto riposare altri tre con le sostituzioni. Facciamo il possibile per fare arrivare tutti in fondo al meglio della forma, ma anch’io ho tanto da imparare perché è la prima volta che gioco così tante partite”.

Come consueto, nel posto gara Sarri torna a parlare della corsa Scudetto e la favorita, secondo l’allenatore del Napoli, è sempre la formazione bianconera anche grazie alla maggiore disponibilità economica: “Fatturato? Il calcio è come la vita: i soldi non fanno la felicità ma alle volte aiutano. La Juventus sta facendo cose straordinarie e spende in maniera straordinaria, hanno tanti meriti a livello societario. Io non ho espresso un’opinione, ho espresso dei numeri e se si mettono in discussione bisogna riscrivere le regole della matematica”.