Venerdi 2 Dicembre

Felipe Anderson-Lotito, la polemica è servita: “io penso solo alla Lazio”

LaPresse/Alfredo Falcone

Dopo essere stato protagonista di una trattativa, poi smentita, con lo United, Felipe Anderson segna e lancia un messaggio: “ho in testa solo la Lazio”

Foto Marco Rosi/Lapresse

Foto Marco Rosi/Lapresse

Un gol ad allontanare con decisione le ombre sul futuro. “Felipe Anderson? L’ho comprato ad otto milioni, l’ho già rivenduto per 60 al Manchester United”, Lotito dixit. Salvo poi, poche ore dopo, smentire ufficialmente con tanto di comunicato. Di certo Felipe Anderson in questa stagione, almeno al momento, non ha brillato come ci si attendeva, anche se gli occhi dei Red Devils li ha puntati addosso da tempo. Ieri, il gol che potrebbe rappresentare la svolta della stagione del brasiliano: un tocco semplice di interno destro, firma sulla qualificazione in Europa League contro il Galatasaray. “Quando un giocatore non riesce a giocare non è mai felice, mi sento benissimo e voglio continuare ad aiutare la squadra. Quando non vinciamo siamo tutti delusi, la strada è di sacrificarsi e riuscire a fare un buon gioco. Le differenze col Brasile? Lì giochi libero, anche qui ma se si sbaglia una partita non sei bravo. In Brasile – ammette Felipe Anderson al termine del match in zona mista – è più tranquillo, tutti danno fiducia, anche i tifosi. Futuro? Ho la testa solo alla Lazio, perché se faccio bene posso avere possibilità di essere convocato dalla nazionale brasiliana, è un mio obiettivo“.