Lunedi 5 Dicembre

F1, Mercedes: vantaggi e caratteristiche del nuovo muso da “Squalo”

Scopriamo insieme quali caratteristiche distinguono il nuovo muso adotato dalle monoposto del team Mercedes di F1

La stagione 2016 del Campionato del Mondo di Formula Uno promette una grande spettacolo, considerando la grande voglia di primeggiare dei vari Team che parteciperanno alla competizione, come sottolineato dalle inedite e particolarmente sofisticate modifiche tecniche adottate negli ultimi giorni dalle varie monoposto di F1. Tra queste troviamo le Mercedes W07 di Lewis Hamilton e Nico Rosberg che nell’ultima giornata dei test A Montmeló hanno sfoggiato un inedito muso.mercedes f1

Innanzitutto, l’inedito componente aerodinamico delle Frecce d’argento è stato battezzato con l’originale nome di “Bruce”, proprio come lo squalo del cartone animato “Nemo”. La nuova soluzione adotta sulle monoposto tedesche adotta forme più generose e arrotondate alle due estremità rispetto al precedente musetto. Questa scelta dovrebbe coadiuvare il lavoro effettuato dai nuovi deviatori di flusso davanti alle pance e al fondo a “W”, visti per la prima volta lo scorso martedì. Osservando bene il frontale è possibile notare anche gli inediti supporti dell’ala caratterizzati da una distanza più limitata e dotati di un’area di contatto particolarmente ridotta con il piano principale. I supporti più distanti tra loro hanno permesso di realizzare   un canale centrale più ampio per ottimizzare i flussi d’aria canalizzati verso il fondo.

Il nuovo muso non ha dovuto esclusivamente superare la “sfida aerodinamica”, considerando che uno delle più difficili sfide tecniche per la sua realizzazione ha riguardato il superamento dei severi crash test obbligatori introdotti dalla FIA. Gli uomini Mercedes hanno inoltre sottolineato che verranno applicati molti componenti inediti fino al 20 marzo, giorno dell’apertura del Mondiale di F1 quando si correrà in Australia.