Sabato 10 Dicembre

F1, Marchionne fissa l’obiettivo: “il secondo posto non mi basta, lavoriamo per il titolo”

LaPresse/Reuters

Il presidente della Ferrari svela gli obiettivi stagionali della rossa in una lettera inviata agli azionisti

L’obiettivo dichiarato è quello di tornare a vincere nel minor tempo possibile. Il 2015 è servito alla Ferrari per gettare le basi verso un ritorno al successo, il 2016 dovrà essere l’anno della consacrazione.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Sergio Marchionne non ha più voglia di aspettare e, in una lettera inviata agli azionisti della scuderia di Maranello, non nasconde quelli che devono essere i risultati da raggiungere nella stagione che sta per iniziare. “Lavoreremo senza sosta per far tornare la Ferrari campione del mondo, investendo dove necessario. La tradizione sportiva della Ferrari non è solo la chiave per l’innovazione per le nostre vetture stradali, ma è fondamentale per il valore del nostro marchio. Nel 2015 abbiamo fatto un passo decisivo nella giusta direzione” aggiunge Marchionne “abbiamo fatto grandi cambiamenti nella squadra, portando il quattro volte campione del Mondo, Sebastian Vettel, a bordo di una delle due nostre vetture, e prendendo come team principal un veterano della Formula 1 come Maurizio Arrivabene. Abbiamo conquistato 16 podi, tra cui tre vittorie, e nel Campionato del Mondo Costruttori siamo arrivati secondi. Ma questo non è sufficiente“.