Venerdi 2 Dicembre

F1, Maldonado non ci sta: “non sono felice per come sono stato trattato”

LaPresse/Photo4

Il pilota venezuelano torna a parlare del suo divorzio dalla Renault, sottolineando di non essere arrabbiato ma nemmeno contento del trattamento ricevuto

L’avventura di Pastor Maldonado alla Lotus, da quest’anno Renault F1, si è chiusa ormai da parecchie settimane, ma l’addio alla scuderia francese ha destabilizzato il pilota venezuelano che ha preso la notizia “come un fulmine a ciel sereno“.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Il contratto di Maldonado era stato rinnovato per tutto il 2016 ma, il divorzio dalla PDVSA, suo sponsor storico, ha fatto precipitare le cose, costringendo la Renault ad ingaggiare Kevin Magnussen al suo posto. “La situazione è cambiata drasticamente nel giro di pochissime ore, durante le quali mi sono trovato all’improvviso senza uno sponsor, e da questo è poi dipeso tutto il resto” confida Maldonado. “Non sono arrabbiato, ma di sicuro non sono felice per come sono andate le cosesottolinea il pilota venezuelano che, secondo quanto riportato dal suo manager, non avrebbe mai rifiutato un’offerta della Manor Racing, anche perchè non sarebbe mai arrivata. “Adesso sto pensando a un altro modo per tornare a correre in futuro, rientrare nel circus rimane il mio obiettivo”.