Venerdi 9 Dicembre

F1, la Mercedes minaccia: “se qualcuno crede che abbiamo raggiunto il limite, si sbaglia!”

LaPresse/Photo4

Il direttore del comparto High Performance della Mercedes, sottolinea come la casa di Stoccarda stia migliorando ulteriormente la propria vettura in vista del 2016

Se è un avvertimento, c’è poco da stare tranquilli. La Mercedes non si accontenta dei risultati raggiunti nelle ultime due stagioni e continua lo sviluppo della propria monoposto, con l’obiettivo di primeggiare anche nel campionato che sta per iniziare.
LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Abbiamo fatto grossi passi avanti negli ultimi anni nello sviluppo delle power unit e raggiunto buoni guadagni nelle ultime due stagioni” confida a motorsport.com Andy Cowell, direttore del comparto High Performance Powertrains della casa di Stoccarda. “Non vedo perché fermarci: non credo ci sia qualcuno qui che crede che abbiamo raggiunto il limite. Guardandoci indietro il salto fatto a livello di rendimento termico è sorprendente“. Sul motore Mercedes, Cowell sottolinea: “ha già 900 cavalli di potenza ma credo che continuerà a salire – spiega – sarà più difficile fare grossi passi avanti, ma ci sono molte aree dove ci saranno piccoli guadagni. Come in una miniera d’oro: lavori duro, trovi molta polvere e ogni tanto qualche pepita d’oro. Ecco, noi stiamo ancora trovando quelle pepite…Il rendimento termico, poi, è in costante aumento e nel 2016 salirà. Nessuno ha detto che abbiamo raggiunto il limite: camminando per la fabbrica non sento alcuno dire che questo è il massimo che possiamo fare, il che è ottimale…“.