Domenica 4 Dicembre

F1, Jean Todt difende la Mercedes: “bisogna accettare il loro dominio”

LaPresse

Il presidente della Fia considera ingiuste le critiche al dominio Mercedes, scuderia capace di vincere 32 degli ultimi 38 Gran Premi di Formula 1

Il dominio Mercedes non è assolutamente da criticare” parole e musica del presidente Fia, Jean Todt, che ritiene ingiuste le accuse mosse nei confronti della superiorità della Mercedes in Formula 1.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

La scuderia tedesca ha messo insieme 32 vittorie negli ultimi 38 Gp, e la situazione per la stagione che sta per iniziare sembra non doversi scostare di molto da quella dell’ultimo biennio. “Sarei più felice se ci fossero vincitori diversi per ogni gara – commenta Jean Todt – ma questo non potrà mai accadere. Bisogna accettare il dominio, è parte dello sport e non solo nei motori. La negatività che ci circonda è assolutamente ingiusta, ma posso accettare le critiche costruttive. Naturalmente, non sono soddisfatto. Penso che la sfida potrebbe essere migliore, e quando ci riuniamo a porte chiuse cerchiamo di capire cosa possiamo fare”. Si continua a spingere per l’aumento dei poteri in seno alla Fia, ma Todt frena: “nel corso degli ultimi anni, la FIA non ha mai avuto tanta autorità e governo. Come presidente, non avrei alcun problema se tutte le autorità di regolamentazione e legislative fossero affidate alla FIA, ma allora avremmo bisogno di firmare un accordo diverso”.