Sabato 3 Dicembre

Delusione Jackson Martinez, il mea culpa di Simeone: “è un mio fallimento”

LaPresse/EFE

Il fallimento all’Atletico Madrid, ora il trasferimento al Guangzhou in Cina. Simeone su Jackson Martinez: “sono il primo responsabile”

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Arrivo tra gli squilli di tromba e con un sacrificio da trentacinque milioni di euro. Nel mezzo una ‘battaglia’ senza esclusione di colpi con il Milan, il ruolo determinante dell’agente nella decisione e finalmente l’inizio della nuova avventura in maglia colchoneros per Jackson Martinez. Ma per l’attaccante colombiano l’arrivo all’Atletico Madrid è coinciso con l’inizio della fine: una delusione dietro l’altra, panchina dopo panchina. In sei mesi solo tre gol tra campionato e Champions League e adesso il trasferimento al Guangzhou per 42 milioni di euro, cifra che ha permesso all’Atletico di effettuare anche una plusvalenza importante a bilancio. Ma sul campo il fallimento rimane e Diego Simeone non utilizza mezze misure sull’argomento: “Quando un giocatore non rispetta le aspettative, il primo responsabile è il tecnico. E’ un mio fallimento, ma credo sia sempre il giocatore che pensavamo fosse inizialmente”. Un mea culpa in piena regola, di cui forse però Simeone è l’ultimo responsabile.