Venerdi 9 Dicembre

Costacurta, che attacco a Balotelli: “Nel mio Milan non sarebbe entrato neanche in spogliatoio”

LaPresse/Spada

L’ex difensore del Milan Alessandro Costacurta analizza la situazione rossonera: dagli elogi a Mihajlovic agli attacchi contro Galliani e Balotelli

LaPresse/Antonio Saia

LaPresse/Antonio Saia

Una leggenda vivente, capace di conquistare in rossonero sette scudetti e cinque Champions League. Inulte andare a spulciare altro nel suo palmarès persona, basta (e avanza) anche questo per capire quando Billy Costacurta parla di Milan non sono mai parole banali. “Mihajlovic ha il grande merito di aver tenuto il gruppo unito, il compito di un allenatore è anche quello”, spiega Costacurta nel corso di un’intervista rilasciata a Corriere TV. L’ex difensore del Milan torna poi a parlare di alcune vicende societarie, su tutte il ruolo di Adriano Galliani: “È carente nella parte calcistica, in società decide solo lui ma servirebbe che si confrontasse”. Da una stilettata a Galliani ad un attacco vero e proprio a Balotelli:Nel mio Milan Mario non solo non avrebbe giocato, ma non sarebbe mai entrato nemmeno in spogliatoio. Quando Gattuso arrivò non era da Milan: era intemperante, ma fu intelligente e si adeguò”.