Lunedi 5 Dicembre

Clamoroso in Turchia, l’arbitro espelle 4 giocatori: l’incredibile protesta dei tifosi

Nella partita Galatasaray-Trabzonspor, l’arbitro espelle 4 giocatori della squadra ospite. I tifosi per protesta accolgono i giocatori sventolando cartellini rossi

Quel che è successo nella Süper Lig turca ha del clamoroso: durante il match Galatasaray vs Trabzonspor, l’arbitro ha espulso 3 giocatori della squadra ospite, fischiando poi all’89° minuto il rigore della vittoria per 2-1 dei padroni di casa. Dopo aver sventolato il 3° cartellino rosso, che ha irrimediabilmente indirizzato il match in favore della squadra di casa, il giocatore del Trabzonspor Salih Dursun, approfittando della mischia dei giocatori furibondi, che accerchiavano l’arbitro, gli ha rubato il cartellino rosso, sventolandoglielo in faccia. I più appassionati avranno rivisto nel centrocampista turco lo stesso gesto di Paul “Gazza” Gascoigne. In risposta, l’arbitro Bitnel, riappropriatosi del cartellino, ha deciso di espellere anche Dursun, aumentando a 4 il numero dei cartellini rossi. Finito il match, i supporters del Trabzonspor hanno atteso la squadra al rientro a Trebisonda e hanno portato in trionfo Dursun, simbolo della protesta contro i poteri forti del calcio turco. Centinaia di persone si sono quindi riversate in piazza e nelle strada sventolando cartellini rossi in segno di protesta. Anche sugli spalti di Istanbul, durante la partita del Besiktas, molti tifosi hanno sventolato cartellini rossi, in segno di solidarietà e protesta, stanchi dei presunti favori arbitrali del Galatasaray.