Giovedi 8 Dicembre

Ciclismo-Tour of Oman: terza tappa nel segno di Kristoff, la classifica rimane invariata

Il ciclista della Katusha si mette in tasca la prima tappa del Tour of Oman dopo le tre conquistate nel Giro del Qatar. Domani si fa sul serio

Continua ad essere Alexander Kristoff l’uomo copertina di questo inizio di stagione ciclistica. Dopo le tre vittorie conquistate nel Tour of Qatar, il norvegese della Katusha si mette in tasca anche la terza tappa del Giro dell’Oman, precedendo l’olandese Hofland e il belga Jans.

nibali1 La vittoria di Kristoff lascia comunque invariata la testa della classifica generale che rimane nelle mani di Edvald Boasson Hagen (Dimension Data) che mantiene i quattro secondi di vantaggio su Vincenzo Nibali (Astana). Domani via alla quarta tappa, la più difficile e complicata che potrebbe stravolgere la graduatoria: Knowledge Oasis Muscat-Jabal Al Akhdhar (Green Mountain), km 177, con arrivo in salita sull’Alpe d’Huez della penisola arabica a 1435 metri di quota. L’ascesa misura 7,5 km con una pendenza media del 10,7% e punte del 13%. Gli ultimi quattro chilometri sono rispettivamente all’11,9%, al 12,4%, all’11,9% e al 13%. Sarà l’occasione per Vincenzo Nibali di bissare il successo del 2012 e prendersi la vetta della classifica.

ARRIVO — 1. Alexander Kristoff (NOR/KAT) 4.3’22”; 2. Moreno Hofland (Ola, Lotto-Jumbo); 3. Roy Jans (Bel, Wanty); 4. Teunissen (Ola); 5. Drucker (Lus); 6. Waeytens (Bel); 7. De Vries (Ola); 8. Stenuit (Bel); 9. Oss; 10. Boasson Hagen (Nor); 11. Guardini; 12. Canola; 33. Nibali.

CLASSIFICA — 1. Edvald Boasson Hagen (Nor, Dimension Data) 11.52’53”; 2. Vincenzo Nibali (Astana) a 4”; 3. Greg Van Avermaet (Bel, Bmc) a 6”; 4. Bardet (Fra); 5. Pauwels (Bel) a 8”; 6. Rui Costa (Por) a 10”; 7. Fuglsang (Dan); 8. Pozzovivo; 9. Rebellin; 10. Konrad (Aut) a 16”.