Lunedi 5 Dicembre

Ciclismo: cambi di programma per Fabio Aru

LaPresse/Piero Cruciatti

Fabio Aru cambia programmi: non ci sarà alla Parigi-Nizza. I suoi obiettivi principali Tour e Olimpiadi

Dopo l’esperienza alla Vuelta Valenciana, Fabio Aru torna in sella alla sua bici per prendere parte alla Volta ao Algarve. Il corridore sardo sarà domani al via della gara portoghese che terminerà domenica.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Cambi di programma per il ciclista del team Astana: “non farò la Parigi-Nizza, ma il Giro di Catalogna, quindi punterò su Freccia Vallone e Liegi, da sempre la mia classica preferita. Voglio arrivarci nelle migliori condizioni possibili, per dare il massimo e ottenere buoni risultati“, ha dichiarato Aru all’Ansa. Per il vincitore della Vuelta di Spagna 2015 tanti gli obiettivi per questo 2016, tra i quali il Tour de France e le Olimpiadi di Rio 2016, dove sarà al fianco del suo compagno di squadra Vincenzo Nibali: “lui portabandiera? Beh, sarebbe una gran cosa per il ciclismo. Quel che conta è far bene, è una questione di stimoli, di mentalità, di giusto approccio alle gare. Fra il Tour e i Giochi ci saranno due settimane, utili per non perdere la condizione e per tirare un po’ il fiato. Vincenzo mio gregario in Francia? Ancora è presto per parlare di strategie, con lui il rapporto è buono, sicuramente un uomo di esperienza come Nibali può essere utile alla causa della squadra“, ha concluso Fabio Aru.