Sabato 10 Dicembre

Champions League – CR7 fa l’alieno, Roma ko a testa alta: spettacolo tra Gent e Wolfsburg

ALFREDO FALCONE

Una rete spettacolare di Cristiano Ronaldo e un contropiede di Jese mettono ko la Roma e spingono il Real verso i quarti: successo esterno del Wolfsburg sul Gent

LaPresse/Simone Raso

LaPresse/Simone Raso

Una perla di Cristiano Ronaldo a rompere l’equilibrio dell’Olimpico e a spalncare il Real Madrid ad un passo dai quarti di finale di Champions League. Ma la Roma esce tutt’altro che sminuita dalla sfida con gli uomini di Zidane, anzi: Salah e compagni giocano a testa, personalità e nessun timore reverenziale nei confronti dell’avversario. Il Real prova a fare il match, ma eccezion fatta per un’azione di Marcelo con la palla fuori di poco, i giallorossi non soffrono nemmeno più di tanto. E con El Shaarawy nel finale di tempo hanno l’occasione per portarsi in vantaggio. Nella ripresa la Roma parte forte, ma Cristiano Ronaldo indossa i panni dell’alieno: tacco a superare Florenzi e tiro a giro (deviato) sotto il sette, Real in vantaggio al 57′.

Da quel momento in poi la gara diventa ancora più bella: la Roma sfiora il pareggio con Vainqueur prima e con Dzeko (entrato in campo al posto di El Shaarawy) poi, protesta per un presunto calcio di rigore non assegnato a Florenzi, ma a quattro minuti dal novantesimo Jese in ripartenza fulmina Szczesny per la seconda volta e manda i giallorossi all’inferno. Ma l’applauso dell’Olimpico a fine gara nei confronti della Roma è emblematico.

LaPresse/Simone Raso

LaPresse/Simone Raso

Cinque gol e tanto spettacolo nell’altro quarto di finale, quello tra Gent e Wolfsburg. I tedeschi vanno addirittura avanti di tre gol (doppietta di Draxler, a lungo obiettivo della Juventus in estate), ma poi tornano in partita nel finale e vedono ancora uno spiraglio qualificazione aperto. Servirà un’impresa, esattamente come quella a cui sarà chiamata la Roma al Bernabeu.

I risultati

Roma-Real Madrid: 0-2

Gent-Wolfsburg: 2-3