Giovedi 8 Dicembre

Capello, il rifiuto è azzurro: “io al posto di Conte? Non torno ad allenare”

Gian Mattia D'Alberto

Fabio Capello, ex allenatore di Juventus, Milan, Roma, Real Madrid e della Nazionale Inglese, chiude le porte ad un futuro come Commissario Tecnico della Nazionale azzurra

Un desiderio azzurro mai realizzato  e destinato a rimanere riposto nel cassetto dei sogni mai realizzati. Occasioni non colte in passato, porte chiuse in faccia oggi. Senza nessuno spiraglio d’apertura. Fabio Capello e il ruolo di Commissario Tecnico della Nazionale italiana, un matrimonio destinato a non essere mai celebrato. “Conte verso il Chelsea? Quando un tecnico italiano va ad allenare all’estero dimostra che la nostra scuola è fra le migliori per la capacità di stare attenti ai dettagli. Sul fronte degli allenatori il successo del calcio italiano è evidente e quanto fatto da Ranieri con il Leicester è un qualcosa di incredibile. Io sulla panchina della Nazionale a giugno al posto di Antonio Conte? Non torno ad allenare, l’ho già detto”, le parole pronunciate da Fabio Capello ai microfoni di SportMediaset. Un matrimonio azzurro che non s’ha da fare, ormai è davvero troppo tardi per convolare a nozze.