Martedi 6 Dicembre

Candreva-Tare-Klose, alta tensione Lazio: ma il centrocampista smentisce, la ricostruzione

LaPresse/ Marco Rosi

Finito al centro delle cronache per una presunta lite con Tare e Klose, Antonio Candreva smentisce seccamente tutte le voce di problemi all’interno della Lazio

LaPresse/Marco Rosi

LaPresse/Marco Rosi

Ore di tensione in casa Lazio. Subito dopo il fischio finale della sfida di Europa League vinta con il Galatasaray, sarebbero volate parole grosse tra Antonio Candrea, Miroslav Klose e il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare. Una vicenda che testimonierebbe come tra il centrocampista azzurro, sempre più al centro di insistenti voci di mercato, e la Lazio qualcosa si sarebbe definitivamente rotto. Ma il condizionale è d’obbligo. Anche però, come riportato da una nota ANSA, lo stesso Candreva attraverso un comunicato ha seccamente smentito l’accaduto, ecco le sue parole: “Le presunte discussioni con il direttore sportivo Tare e con Miro Klose sono completamente inventate. Ho letto cose completamente inventate che vanno a ledere senza alcuna motivazione la mia persona e la mia immagine. Negli ultimi mesi ho letto e sentito molte cose sul mio conto. Fino a questo momento avevo preferito rimanere in silenzio e concentrarmi sul campo, comunque allibito e scioccato da certe invenzioni giornalistiche. Ma questa situazione ha ormai raggiunto la saturazione e il silenzio non è più un’opzione”.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Alza la voce Candreva, pronto a mettere fine una volta per tutte alle voci sul suo conto: “Io posso garantire che in ogni allenamento prima ancora che in partita, do sempre il 100%, preparandomi sia fisicamente, sia mentalmente con massima professionalità e dedizione, perché desidero sempre poter dare il mio contributo alla squadra, alla società, all’allenatore e a tutti i tifosi della Lazio”.