Lunedi 5 Dicembre

Buon compleanno Roberta Vinci, mix esplosivo di simpatia, grinta e talento

LaPresse/Reuters

Roberta Vinci come il vino: “invecchiando” migliora. Tanti auguri alla campionessa azzurra

Non poteva festeggiare il suo 33esimo compleanno meglio di così: Roberta Vinci da lunedì sarà nella top ten del ranking mondiale. Il 18 febbraio del 1983 nasceva a Taranto una dolce bambina.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Nessuno poteva immaginare che sarebbe diventata una grande campionessa. Occhi verdi, sorriso sempre stampato in volto e spirito da combattente, Roberta Vinci è amata in tutta Italia, e non solo. Roberta prende in mano la racchetta da tennis per la prima volta a sei anni, quando papà Angelo la porta al Circolo Tennis di Taranto insieme con il fratello maggiore Francesco e da quel giorno non riesce più a fare a meno di questo appassionante sport. Una carriera bellissima quella della Vinci, ricca di successi e soddisfazioni, soprattutto nel doppio, dove riesce a trionfare in tutti gli Slam, ben due volte agli Australian Open, una volta a Wimbedon, una ai Roland Garros e una agli US Open.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

E’ proprio il torneo newyorkese che le fa fare il salto di qualità, che la rende più popolare che mai, che la fa apprezzare dal mondo intero: a settembre del 2015 infatti la tarantina sconfigge in semifinale degli US Open la numero 1 del mondo, la statunitense Serena Williams, riuscendo ad entrare anche nel cuore degli americani grazie alla sua immensa simpatia e al suo grido “applaudite anche me c***o!”. Dopo quell’incredibile impresa Roberta non si è più fermata, ha continuato a lottare, a giocare e soprattutto a divertirsi. Qualche giorno fa è arrivata un’altra importante vittoria per la tennista azzurra al St Petersburg Ladies Trophy ma, la vittoria più bella arriverà lunedì: Roberta entrerà a far parte della Top Ten del ranking WTA. Quale miglior regalo poteva desiderare per il suo 33esimo compleanno? Tanti Auguri Roberta! Continua così!