Domenica 4 Dicembre

Bologna vuol dire Scudetto, Allegri e la prova del nove; “Juve, vietato fallire”

LaPresse/ Fabio Ferrari

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri avvisa la sua squadra in vista della sfida con il Bologna: “ci giochiamo un pezzo di Scudetto

Pensiero fisso al Bayern Monaco? Macché, Massimiliano Allegri mette subito le cose in chiaro: “La partita di domani è una partita dove non possiamo perdere punti per strada perché ridaremo forza di nuovo al Napoli, invece noi domani giochiamo innanzitutto con il Bologna che non è una piccola, ma ha una buona squadra, ma soprattutto per fare un’altra vittoria, perché come dico sempre, mancano 13 partite e bisogna fare un tot di vittorie. Se domani la facciamo, ne mancano meno all’arrivo della quota Scudetto”.

Guai a pensare alla Champions, Massimiliano Allegri avvisa la Juventus in conferenza stampa. Ecco le sue paroel riportate da Calciomercato.com: “Il Bayern non pesa assolutamente, anche perchè l’impegno è martedì e non dobbiamo assolutamente pensare a quella partita, ci penseremo da sabato mattina di Bologna è una partita fondamentale per noi, è una di quelle partite che valgono un pezzo di Scudetto perchè ci consentirebbe di andare a +4 sul Napoli e aspettare la partita del Napoli che gioca lunedì contro il Milan.

Quindi è una partita che va giocata con testa, con tecnica, perchè il Bologna è una squadra che sta facendo molto bene, ha battuto il Napoli, ha vinto a Milano con il Milan, ha battuto la Sampdoria, dopo 20 minuti vinceva con la Lazio 2-0, è una squadra che ha buona tecnica, è ben organizzata, Donadoni sta facendo veramente un gran lavoro, da quando è arrivato lui la squadra ha cambiato pelle e ha trovato oltre che al gioco dei grandi risultati”.