Venerdi 9 Dicembre

Benitez-Real, retroscena sull’addio. Il vice Pecchia: “Colpa di… Ancelotti”

LaPresse/EFE

Fabio Pecchia, vice di Rafa Benitez sulla panchina del Real Madrid, torna a parlare dell’addio con il club spagnolo svelando un retroscena inedito

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Il retroscena che non t’aspetti. Dietro l’esonero di Rafa Benitez dalla panchina del Real Madrid ci sarebbe lo zampino (indiretto) di Carlo Ancelotti. A svelare il particolare inedito è Fabio Pecchia, ex centrocampista di Napoli e Juventus, vice dello spagnolo nell’esperienza alla guida del Real Madrid: “C’erano attriti comuni a qualsiasi spogliatoio, niente di straordinario. I giocatori non hanno gradito il licenziamento di un tecnico, Carlo Ancelotti, col quale avevano vinto e trovato grande affinità, e siamo partiti di rincorsa”, rivela Pecchia nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport in edicola stamane.

Una storia d’amore con il Real Madrid finita troppo presto, questo il pensiero di Pecchia che torna sulla sua avventura come vice di Rafa Benitez sulla panchina delle merengues: “Ci hanno mandato via sul più bello. Quando non avevamo infortunati e ci aspettavano 6 partite abbordabili, 4 in casa, e impegni solo nel fine settimana. Tempo e condizioni per lavorare e crescere bene”.