Venerdi 9 Dicembre

Auto blu: taglio netto del Governo, ma ancora non basta

Nell’anno appena trascorso è stato effettuato un taglio deciso alle autoblu, ma la Codacons ancora non è soddisfatta

Il Governo continua la sua battaglia contro le auto blu: nel 2015, le auto ministeriali con autista sono passate da 159 a 59, registrando una diminuzione di ben 100 unità. Purtroppo però, secondo la Codacons circolano ancora ben 65.000 vetture utilizzate da vari enti regionali e locali.auto blu

In realtà, i dati provenienti dalle altre amministrazioni, tra cui i comuni, risultano ancora incompleti scatenando così l’ira del Ministro della pubblica amministrazione, Marianna Madia, che ha avvertito che bisognerà integrare i dati mancanti entro e non oltre il 29 febbraio di quest’anno. In realtà, i dati snocciolati dal ministro parlano di una diminuzione delle auto blu utilizzate dalla PA da 66mila a 21mila.

Quelle ancora circolanti non potranno però effettuare annualmente spese complessive superiore al 50% del limite di spesa previsto per il 2013 per l’acquisto (manutenzione, noleggio e esercizio di autovetture). Da parte sua, l’associazione che si occupa dei diritti dei consumatori ha chiesto al Ministro di rivedere i criteri di assegnazione delle vetture destinate agli enti locali, in modo da limitare alò massimo il loro acquisto e utilizzo.