Domenica 11 Dicembre

Atletico: nuovo caso di doping in Cina, una lettera accusa Wang Junxia

Una lettera pubblicata sul “Tencent Sport” accusa Wang Junxia di aver assunto sostante dopanti durante la sua carriera di atleta: il nuovo scandalo doping cinese

Dopo lo scandalo doping che ha colpito il mondo dell’atletica russa, invece di diminuire sembrano aumentare i casi di doping. Probabilmente si tratta di vecchi casi che escono allo scoperto adesso ma, siamo sicuri che gli atleti adesso non cadranno più in tentazione, quella brutta tentazione di vincere “facile”? Proprio in questi giorni è uscito allo scoperto un nuovo caso di doping che sta creando molto scandalo: Wang Junxia, mezzofondista cinese, primatista dei 3000 e 10000 metri piani, vincitore di un oro e un argento alle Olimpiadi di Atlanta 1996, sembra essere stata denunciata da una lettera pubblicata da “Tencent Sports”. Ad essere accusata non è solo Junxia ma anche i suoi 9 compagni di allenamento e, in particolar modo, il loro allenatore Ma Junren che sembra abbia costretto per anni i suoi ragazzi ad assumere “dosi massicce di sostanze illecite”. Ma Junren e un gruppo dei suoi atleti sono stati espulsi  nel 2000 per essere risultati positivi a sostanze dopanti. Adesso però ecco spuntare questa lettera che incrimina anche Wang Juncia che non è mai risultata positiva ai test antidoping. “La prima azione della Iaaf sara’ quella di verificare l’autenticita’ della lettera“, ha fatto sapere un portavoce della Iaaf. Quando finirà questo scandalo doping? Quando avremo uno sport completamente pulito, fatto di sani principi e valori puri? La Junxia è stata inserita nel 2012 nella Hall of Fame della Federazione Internazionale di Atletica Leggera ed è stata per molti un punto di riferimento, un idolo da cui prendere spunto. Cosa proveranno le persone che si sono ispirate a lei nel caso in cui dovesse risultare “sporca”?