Sabato 3 Dicembre

Assicurazione auto: vittime della strada contro i risarcimenti più bassi

Continua la battaglia tra le compagnie di assicurazione auto e le Vittime della strada a causa dell’abbassamento dei risarcimenti

Il Disegno legge Concorrenza che si sta discutendo in questi giorni in Senato ha scatenato un’accesa polemica tra l’Associazione vittime della strada e le lobby del settore Assicurazione auto, accusate di effettuar un pesante pressing perché siano abbassati i risarcimenti Rca.assicurazione sport fair

Le compagnie assicurative vorrebbero che i danni biologici fossero valutati tramite l’uso di una tabella unica nazionale che assegni invalidità più basse di quelle attuali, mentre attualmente i tribunali sfruttano tabelle differenti che non risultano uguali a livello nazionale. L’associazione delle Vittime della strada spinge invece all’uso dei parametri relativi alle Tabelle di Milano, come del resto stabilito più volte dalla Corte di Cassazione.

Da parte loro, le Compagnie assicurative si battono contro risarcibilità dei danni da microlesioni anche in assenza di rilevazioni strumentali, come ad esempio un colpo di frusta non accompagnato da radiografia, perché sostengono che nella maggior parte dei casi si tratti di speculazioni, se non addirittura di vere e proprie truffe perpetrate ai danni delle assicurazioni. Purtroppo però, sui quest’ultima questione i dubbi restano tanti, perché esistono molte patologie – tra cui quelle psichiche, che non possono essere rilevate da esami effettuati con strumenti.