Sabato 3 Dicembre

Allegri-Chelsea, Marotta conferma: “fossi in lui ci penserei bene”

LaPresse/Daniele Badolato

L’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta conferma il forte interessere del Chelsea per Massimiliano Allegri e ‘consiglia’ l’allenatore bianconero

Una stagione pronta ad entrare nel vivo, campionato e Champions League si avviano verso la fase cruciale. Ma per la Juventus la testa è rivolta anche al futuro, tra possibili operazioni di mercato da intavolare (Gundogan su tutti) e un allenatore da… difendere. Perché su Massimiliano Allegri c’è il sempre più forte interesse del Chelsea, 40 milioni di euro a stagione per i prossimi quattro anni l’offerta arrivata sul piatto del tecnico bianconero. “Chi sceglierei se fossi un dirigente del Chelsea? Conte e Allegri sono dei top allenatori e se consideriamo il Chelsea un top team loro possono essere dei candidati. Ma Allegri già siede sulla panchina di un top team e quindi se fossi in lui ci penserei bene”, le parole dell’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta rilasciate ai microfoni di Premium Sport a pochi minuti dall’inizio della sfida con il Frosinone. Da parte del dirigente bianconero dunque arrivano conferme sull’interesse (sempre più insistente) del Chelsea per Allegri, tra i candidati anche per la panchina della Nazionale in vista del dopo Conte. E per Massimiliano Allegri il futuro in bianconero è tutt’altro che scontato.