Mercoledi 7 Dicembre

Tutti pazzi per Pato, papero fragile col gol nel dna: Chelsea e United si sfidano per l’ex Milan

LaPresse/Xinhua

L’addio al Milan, la rinascita in Brasile: infortuni alle spalle e gol nel dna. Per Pato torna a chiamare l’Europa, Chelsea e United si sfidano sul mercato

Sport Recife v Sao Paulo - Brasileirao Series A 2014A volte ritornano e chissà che qualcuno rimpianga un addio magari troppo frettoloso. Al Milan, al momento (anzi da qualche stagione), i problemi sono altri ma certo che vedere Alexandre Pato al centro del mercato non lascerà del tutto indifferente la dirigenza rossonera. Perché su quell’attaccante arrivato in Italia appena maggiorenne nel 2009 il Milan ci credeva eccome: investimento importante, circa 20 milioni per il costo del cartellino, e inizo più che incoraggiante.

Poi un percorso di crescita fisico che ha causato degli squilibri nel corpo del brasiliano e via con infortuni a catena: tanti, inarrestabili, continui. Una maledizione. Che dal fisico si è ripercossa inevitabilmente nella mente, provocando insicurezza e paura di nuovi infortuni. Un circolo vizioso. Certo però che quando scendeva in campo: gol, gol e ancora gol.

L’addio al Milan, la rinascita in Brasile e adesso le sirene del mercato sempre più insistenti. E non si tratta mica di squadre di seconda fascia: nei mesi scorsi un sondaggio del Barcellona, adesso gli interessi concreti di Chelsea e Manchester United pronte a sfidarsi a suon di milioni per portarlo in Premier. E chissà che dall’Italia non aumentino i rimpianti…