Giovedi 8 Dicembre

Tennis-scommesse, Roger Federer: “nulla di concreto”

LaPresse/Xinhua

 

A Roger Federer non bastano le affermazioni di BBC e BuzzFeed News: lo svizzero chiede prove concrete

Dopo il mondo dell’atletica colpito dalla bufera doping, adesso anche il mondo del tennis è nell’occhio del ciclone, a causa però di un giro di scommesse clandestine, nel quale sarebbero coinvolti 16 tennisti alcuni dei quali presenti nella top 50 del ranking atp, 8 di essi addirittura attualmente impegnati agli Australian Open 2016, primo slam della nuova stagione di tennis. Dopo le dichiarazioni delle autorità che smentiscono di aver nascosto i casi di scommesse clandestine, e quelle di Novak Djokovic che ha ammesso di essere stato avvicinato da un ragazzino che gli propose di “aggiustare” un match, ecco arrivare anche le parole di Roger Federer.  “Non so bene quante cose nuove siano uscite fuori, quello che è veramente importante è che l’Atp e l’opinione pubblica prendano la vicenda molto sul serio. Mi piacerebbe conoscere i nomi così si può discutere in concreto di qualcosa“, ha dichiarato il tennista svizzero. “Qual è il giocatore? Di quale prova dello Slam parliamo? E’ successo nel singolare o nel doppio? Più in alto si andasse e più resterei sorpreso. Come ho detto questa vicenda è super grave ed è molto importante mantenere l’integrità del nostro sport“, ha concluso Federer,  presidente del Players Council Atp.