Sabato 3 Dicembre

Tennis, Malagò sullo scandalo scommesse: “d’accordo con Federer”

LaPresse/Belen Sivori

Giovanni Malagò appoggia il parere di Roger Federer riguardo allo scandalo scommesse annunciato in questi giorni dalla BBC

Lo scandalo scommesse che ha colpito il mondo del tennis non ha lasciato di certo indifferenti autorità, dirigenti e atleti di altre discipline sportive. Così, anche il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto dire la sua, trovandosi d’accordo col tennista svizzero Roger Federer: “la vicenda del match fixing nel tennis? Delle tante cose lette quella che onestamente mi sento di condividere più di tutte è quella di Federer che chiede di tirare fuori i nomi, ma soprattutto fuori le prove, perché onestamente non va neanche bene vedere elementi buttati lì, tanto per gettare fango, senza il minimo straccio di colpevolezza per queste persone che magari del tutto inconsapevolmente sono vittime di terzi soggetti che hanno puntato sui loro match senza sapere nulla“, ha spiegato il numero 1 dello sport italiano. “Questo non va bene. E’ fondamentale che ci siano elementi di certezza perché sennò significa gettare fango. Nel caso contrario non si capisce perché, se ci sono delle prove, la tennis Integrity Unit ha aspettato così tanto tempo per tirarle fuori“, ha concluso Malagò.