Martedi 6 Dicembre

Tennis, Raonic: “è un momento dannatamente difficile, ma supererò anche questo” [FOTO]

LaPresse/Reuters

Dopo la sconfitta nella semifinale degli Australian Open contro Murray, Milos Raonic affida ad Instagram tutta la sua delusione

Il sogno Australian Open si spezza in semifinale per Milos Raonic, sconfitto in cinque set dallo scozzese Andy Murray che andrà a giocarsi la vittoria in finale contro Novak Djokovic.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Il tennista canadese, però, non ci sta, fa davvero male abbandonare la competizione proprio ad un passo dall’ultimo atto, quello che gli avrebbe permesso di giocarsi un posto nella storia. Nel dopo gara, Raonic affida ad Instagram la sua delusione, usando parole forti, cariche di rabbia e amarezza: “fa maledettamente male la sconfitta in questo momento. Provo amarezza e delusione, ma non mi farò sopraffare da questi sentimenti. Non sono abituato a lasciarmi andare, non sono stato cresciuto così e non fa parte del tipo di persona che sono. Le sfide e i momenti difficili mi aiutano a crescere e a diventare sempre più forte. E’ irritante uscire a questo punto del torneo e affrontare questo nodo allo stomaco, ma per me non è la fine, anzi! Dimostrerò di poter dare di più di quanto ho fatto per superare le sfide che il mio corpo mi presenterà, lavorerò ancora più duramente per raggiungere i miei obiettivi nel tennis. Crescerò e imparerò. Finché non raggiungerò una luce diversa, non so quando riuscirò a raggiungere questo obiettivo, ma son sicuro che un giorno potrò dire di avercela fatta. Alla fine posso dire che è stato un gennaio molto speciale. Ho mostrato un notevole miglioramento del mio tennis che mi ha permesso di vincere molte partite. Ringrazio tantissimo i miei tifosi che mi hanno mostrato il loro amore e la loro passione sia in campo che sui social network. Siete fantastici e vi sarò sempre grato. Con affetto, Milos.

It hurts light hell now at this moment. The heartbreak and the disappoint. Regardless, I will not let this keep me down. That is not how I was raised and that is not the kind of person that I am. I thrive of challenges and of difficult moments that on the other side make me better and make me stronger. It’s infuriating for the tournament to end on this note and to have to face this knot in my stomach. But it’s not the end. Not by any means. I am better than that and I will overcome the challenges my body presents to me, I work far to damn hard and commit every waking moment to tennis, my ambitions and my goals, to not do that. I will grow from this and I will learn. I will give myself this opportunity again and I will move on in a better light. It may not be today or tomorrow but I am gonna do everything to make sure it’s someday! At the end of the day, it has been a very special January. I have showed great amounts of improvement and development in my tennis. I have played great and I have done a whole lot of winning. That feels great and I will keep pushing that forward. A huge thank you to the fans and supporters who show their love and passion, on court, through Facebook, Twitter, Instagram and any other way possible. You guys are great to me and I am forever grateful. I will much more to cheer for. With much love! Milos

Una foto pubblicata da Milos Raonic (@mraonic) in data: