Sabato 3 Dicembre

Tennis-Australian Open: tutto facile per Murray, Isner e Raonic avanti a colpi di ace

LaPresse/Reuters

Lo scozzese si sbarazza in tre set dell’australiano Groth, mentre Isner e Raonic stendono rispettivamente Granollers e Robredo. Fuori Verdasco dopo aver battuto Nadal

Nessun problema nemmeno nel secondo turno degli Australian Open per Andy Murray che strapazza il gigantesco Groth, 100 kg per 1.93 cm, con il punteggio di 6-0 6-4 6-1.
LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Continua quindi la corsa dello scozzese che sul cemento di Melbourne non è riuscito mai a trionfare, cogliendo il negativo record di quattro finali perse negli ultimi sei anni. Prossimo avversario di Andy Murray sarà il portoghese Joao Sousa che ha battuto per 6-3 7-5 3-6 6-1 il colombiano Santiago Giraldo. Niente da fare invece per Fernando Verdasco che, dopo aver messo fine al torneo di Rafa Nadal, deve arrendersi a Dudi Sela che si impone in tre set con il punteggio di 4-6 6-3 6-3 7-6(4). Sorridono anche Isner e Raonic che stendono, entrambi in tre set, Marcel Granollers e Tommy Robredo. Lo statunitense ha chiuso con il solito numero esagerato di ace, ben 20 dopo i 37 del primo turno. Sorride anche Gael Monfils che vince il derby contro Nicolas Mahut in tre facili set.