Domenica 4 Dicembre

Tennis, AusOpen: Roberta Vinci out, il rammarico della tarantina

LaPresse/Reuters

Il commento di Roberta Vinci dopo l’eliminazione dagli Australian Open: nessuna presunzione nè calo di concentrazione

Roberta Vinci è stata sconfitta al terzo turno degli Australian Open 2016, attualmente in corso sui campi in cemento di Melbourne, dalla giovane tedesca Friedsam. Il primo set è stato vinto facilmente dall’italiana che però poi ha ceduto al gioco della sua avversaria. “Probabilmente aver giocato indoor ha favorito piu’ lei che me, ma non vuole essere un alibi o una scusa. Solo che lei serve molto forte e con il tetto chiuso e senza sole o vento e’ piu’ semplice“, ha dichiarato la Vinci al termine del match, disputato col tetto chiuso a causa dell’insistente pioggia che ha colpito Melbourne nella mattinata. “Se avessi vinto i primi due game del secondo set magari le avrebbe mollato un po’. Ma vi assicuro che non è stato un calo di concentrazione o presunzione. Non pensavo di aver gia’ vinto la partita. Ho avuto l’impressione che lei ha chiuso gli occhi e ha cominciato a tirare tutto“, ha continuato la tarantina che agli ultimi US Open ha sconfitto Serena Williams in semifinale. “Certo e’ stata brava lei ma io non ho giocato come so. Non sentivo piu’ la palla, insomma cosi’ cosi’. Potevo fare certamente di piu’. Nel terzo set poi lei mi ha dato tante occasioni di rientrare e andare anche avanti, ma non ho gestito bene i punti decisivi, quelli che fanno la differenza. Era troppo remissiva, aspettavo troppo il suo errore. Peccato…“, ha concluso Roberta Vinci.