Domenica 4 Dicembre

Soriano allontana il mercato: “in testa ho solo la Sampdoria. Juve? creso nell’impresa”

LaPresse/Valerio Andreani

Protagonista di un inizio di 2016 super, Roberto Soriano parla del suo futuro e della sfida alla Juventus di domani sera a Marassi

Due gol bel derby per iniziare nel migliore dei modi il nuovo anno e le sirene del mercato che tornano a risuonare forti. Anche se, in verità, non si erano mai spente. Perché Roberto Soriano è un giocatore che fa gola a molti, in Italia così come all’estero: “Per questo esistono le società e i procuratori, non sono io a doverne parlare. Fa piacere essere apprezzato, ma sono a Genova da sei anni e mi trovo bene. C’è solo la Sampdoria nei miei pensieri”. Taglia corto il centrocampista blucerchiato. Lui, preferisce parlare di campo. “Non poteva iniziare meglio il 2016: abbiamo vinto il derby, che per la città è molto importante, e poi ho segnato anche due gol. È stata una grande vittoria, abbiamo fatto – dichiara Soriano nel corso di un’intervista a Premium Sportuna bellissima partita. Il cambio di allenatore richiede un po’ di tempo prima di iniziare a funzionare, adesso giochiamo un calcio diverso rispetto a prima”. Domani sera al Ferraris arriva la Juventus: “sono i più forti da anni, ma noi davanti ai nostri tifosi abbiamo già fatto altre imprese. Sono grato a Marotta e Paratici, è bello averli come avversarsi”.