Domenica 11 Dicembre

Sassuolo, Di Francesco raggiante: “l’obiettivo rimane la salvezza, ma che bravi i miei attaccanti”

LaPresse/Alessandro Fiocchi

L’allenatore del Sassuolo si coccola la sua squadra capace di stendere a domicilio l’Inter capolista

Una classifica che si fa sempre più interessante, piena zona Europa e imbattibilità contro le top 5. Il Sassuolo è la vera sorpresa di questa stagione, la vittoria a San Siro contro l’Inter è la ciliegina sulla torta di questo girone d’andata, ma Di Francesco tiene i piedi per terra.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

E’ stata una partita a viso aperto, l’Inter ha tanti nazionali, io ne ho pochini ma li tengo stretti. Il mercato per ambire a qualcosa in più della salvezza? Il nostro obiettivo è mantenere la categoria e fare meglio dell’anno scorso, quando abbiamo chiuso a 49 punti. Direi che siamo sulla buona strada e anche oltre, questo mi dà soddisfazione. Trotta? Ci piace, so che ha tante richieste. Con me gli attaccanti giocano e si divertono. Mi tengo stretto i ragazzi che ho, oggi abbiamo dimostrato di essere squadra e in questo campionato fa la differenza, avendo dimostrato di saper soffrire, saper lavorare insieme ed essere solidi. L’episodio di Berardi? E’ riduttivo giudicare una partita solo da un episodio, gli episodi a volte sono contro, altre a favore, mi piace guardare il calcio e non parlare di arbitri. La lotta scudetto? L’Inter ha grande solidità, due grandi difensori e e un gran portiere. Ma occhio anche al Napoli e alla Juve che sta arrivando“.